L’Antitrust contro Enel, Acea e A2a.
Perquisite le sedi

Sinergia Italia News   •   11 novembre 2017

Le società avrebbero utilizzato strategie finalizzate, anche nella prospettiva prevista dal ddl concorrenza di un definitivo superamento del servizio di maggior tutela a prezzi regolati, a spostare al mercato libero la propria base clienti servita in maggior tutela e costituita da famiglie e piccole e medie imprese

MILANO –

Avrebbero approfittato della loro posizione dominante sul mercato per strappare clienti ai concorrenti, per difendere la propria quota di mercato, evitare un calo dei guadagni e posizionarsi in anticipo in vista della totale liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica. E per questo l’Antitrust le ha perquisite e ha avviato una istruttoria. Sotto accusa sono Enel, A2a ed Acea: l’Authority che vigila sul buon funzionamento della libera concorrenza ha avviato tre distinti procedimenti nei confronti delle tre utility, le quali sono anche i principali operatori integrati nella distribuzione e vendita di energia elettrica in Italia.

Un’indagine nata da segnalazioni arrivate dall’Antitrust da concorrenti che si sono sentiti danneggiati dalla pratiche messe in atto per attirare nuovi clienti e che nelle loro denunce vengono definite scorrette. Nonché da una segnalazione generale di Aiget, l’associazione che raccoglie più di 50 grossisti e trader di energia e gas in Italia; l’accusa è quella di approfittare del vantaggio di essere sia distributore (colui che porta fisicamente la corrente fino alle case o ai negozi) sia l’operatore commerciale (colui che la vende). I comportamenti ora sotto indagine si inseriscono nella prosima fine del mercato tutelato e l’obbligo per tutti i clienti di passare al mercato libero, sebbene il Governo abbia l’intenzione di rinviare ancora di un anno il passaggio definitivo.

Anche su sollecitazione dell’Autorità dell’Energia che in più occasioni – e anche di recente- ha segnalato come i consumatori siano ancora poco informati sulle regole del mercato dell’energia e che non ci siano ancora offerte vantaggiose sul mercato libero rispetto al tutelato. Green Network contro Enel. A denunciare Enel è stato Green Network, gruppo attivo dal 2003 nella vendita di elettricità e gas con un fatturato attorno al miliardo di euro. Green Network, secondo quanto scrive l’Antitrust nel suo provvedimento, ha accusato Enel di aver “posto in essere una massiccia campagna volta a riacquisire clienti passati al suddetto operatore attraverso la veicolazione di informazioni errate e di carattere denigratorio nel confronti del medesimo concorrente”. Ma di cosa si tratta? Sempre secondo la denuncia di Green Network, che ha prodotto anche una serie di telefonate registrate ricevute dai propri clienti, chi chiamava a nome di Enel “affermava che Green Network sarebbe fallito o in procinto di fallire, non avrebbe più l’autorizzazione a operare come venditore di energia, applicherebbe prezzi più elevati poiché straniera, avrebbe problemi giudiziari, avrebbe emesso fatture errate”.

Da parte sua, Enel con un comunicato ha fatto sapere che confida nell’indagine dell’Antitrust che “potrà accertare la piena correttezza e legittimità dei comportamenti oggetto di istruttoria”, nonché di essere in prima linea nel contrastare pratiche e condotte illecite volte a colpire i clienti nei mercati della vendita al dettaglio di energia elettrica e gas”. Edison contro A2a. Le segnalazioni nei confronti di A2a, l’utility lombarda controllata dai comuni di Milano e di Brescia sono arrivati dal gruppo Edison, società privata con sede proprio nel capoluogo lombardo. Come riferisce l’Antitrust nel suo provvedimento “dagli elementi illustrati nelle denunce è possibile ipotizzare che A2A Energia abbia posto in essere, nel mercato locale della vendita di energia elettrica ai clienti domestici e non domestici allacciati in bassa tensione, nel quale è dominante in quanto appartenente al gruppo A2A integrato nella distribuzione e nella vendita sul mercato tutelato, una serie di condotte commerciali non replicabili, suscettibili di ostacolare i propri concorrenti non integrati” Aiget contro Acea.

L’associazione dei trader di energia ha puntato il dico anche contro Acea, l’azienda controllata da Roma Capitale. “Acea Energia – si legge nel dispositivo dell’Antitrust – sembrerebbe aver utilizzato, ai fini dell’acquisizione di clientela sul mercato libero, il patrimonio informativo privilegiato dei dati anagrafici, fiscali e di fatturazione della clientela tutelata e le proprie caratteristiche reputazionali” e che “non sono quindi replicabili dai propri concorrenti non integrati, sfruttando così detti vantaggi competitivi a scopo escludente dei concorrenti, ostacolando un pieno sviluppo del mercato libero della vendita di energia elettrica”.

Acea, A2a ed Enel ora hanno 60 giorni di tempo per presentare le proprie controdeduzioni.

Fonte: La Repubblica

 

By |2017-11-08T12:22:07+00:0011 Maggio 2017|Energia & Gas|
- Carlo Laudisa

Piatek: vertice in corso È arrivato anche Preziosi Gli a.d. Gazidis e Zarbano e i d.g. Leonardo e Pe [...]

- Gasport

Svelata la nuova Ducati Dall’Igna: “Si va per il titolo Piloti, ora conta la squadra” Svelata a Neuc [...]

- Conticello-Russo

Juve-Genoa, summit finito Sturaro va in rossoblù E tra Romero e Zurkowski... Vertice a Milano: il me [...]

- Gasport

Bettarini jr, c’è la sentenza Pene dai 5 fino ai 9 anni La pena più severa a Davide Caddeo, accusato [...]

- Gasport

Le ultime dai campi di A Juve, chance Rugani dal 1’ Gattuso ritrova Suso Allegri dà spazio a Perin, [...]

- Andrea Pugliese

Koulibaly, ricorso respinto Salta la sfida con la Lazio La Corte Sportiva d'Appello della Figc [...]

- Carlo Angioni

Spalletti: "Qui tutto in ordine Radja non ha ancora i 90'..." Il tecnico nerazzurro p [...]

- Gasport

De Vrij tra campo e mercato "Icardi micidiale e De Ligt..." Il difensore nerazzurro a Dazn [...]

- Walter Veltroni

Higuain triste e malinconico Pipita, ora ritrova la gioia Sulla Gazzetta dello Sport di oggi, l [...]

Inter, crescita impressionante Juve regina in Italia Le squadre italiane presenti sono quattro, ulti [...]

Chiuso in bagno dopo la finale? Bernardeschi vittima de Le Iene Lo scherzo durante i festeggiamenti [...]

Non c’è pace per Sarri Giroud: "Prima di lui ero felice" Fuori Morata, dentro Higuain. Fin [...]

Nargi: "Anoressia? No Ma conosco bene l'argomento" Le parole della showgirl a Verissi [...]

- Gasport

Buffon incorona la Juve “La più forte in Champions” Il portiere si confessa a Marca: “Con CR7 sono i [...]

- Gasport

Chievo, ricorso respinto Confermati i -3 in classifica Brutte notizie per il club di Campedelli: il [...]

- Pessina-Russo

Chievo, è fatta per Brazao (con lo zampino dell’Inter) In Veneto arriva il portiere del Cruzeiro cla [...]

- Gasport

Un hashtag e Twitter è in tilt "Sfida" Inter-Juve sui social Il provocatorio #JuveOut di u [...]

- gasport

Milan, il medico squalificato “Volevo evitare la beffa...” Il dottor Brozzi punito fino al 4 febbrai [...]

- Alessandro Catapano

Stadio Roma, parla Raggi "Quest'anno via ai lavori" La sindaca della Capitale intervi [...]

- Chiara Zucchelli

Di Fra: "Florenzi in dubbio Dzeko favorito su Schick" L'allenatore giallorosso verso [...]

- Stefano Cieri

Capitan Lulic fa 33 anni E Inzaghi gli cambia... fascia Contro il Napoli il capitano biancoceleste s [...]

- Mario Pagliara

Mazzarri: "Non cerco alibi Voglio risposte importanti" Il tecnico granataalla vigilia del [...]

- Fabrizio Vitale

Debutta il Palermo "Inglese" Caos societario alle spalle Stasera si riparte contro la Sale [...]

- Gasport

La Goggia torna a Garmisch Ultimo test per i Mondiali La bergamasca, pronta al rientro dopo la fratt [...]

- Gasport

Cortina, vince Siebenhofer La Vonn al 15° posto L’austriaca centra la prima vittoria in Coppa davant [...]

- Gasport

Combinata a Wengen: vince Schwarz, Tonetti 8° L’austriaco conferma il primo posto dello slalom davan [...]

- Luca Mariananatoni

Seppi in campo con Tiafoe Fabbiano out con Dimitrov La pioggia rallenta il programma a Melbourne, Th [...]

- Luca Marianantoni

Nadal, lezione a De Minaur Masha batte Wozniacki Rafa spazza via il numero 1 australiano. Federer im [...]

- Alessandro Grandesso

Mick Lescure confessa Ha venduto oltre 30 match Inchiesta in Francia dell'Equipe che pubblica d [...]

- Vincenzo Di Schiavi

Milano alle 21 a Vitoria Mike James: ora o mai più In terra basca (palla a due alle 21 su Eurosport [...]

- Gasport

Ferrari, primo esame ok Superato il crash test Omologato il telaio della monoposto per la stagione 2 [...]

- Davide Chinellato

Mvp: il ranking Gazzetta Harden davanti a Curry Il Barba da un mese sta viaggiando a oltre 40 punti [...]

- Gasport

Rodriguez, favola sul green Da clandestino al Pga Tour Il messicano 22 anni impiegò 3 mesi per attra [...]

- Riccardo Pratesi

Kuzma segna, Ball incanta Così i Lakers battono Okc Senza James e Rondo i gialloviola crescono: ne f [...]

- Andrea Grazioli

Embiid e Butler asfaltano Indiana, Denver riparte La coppia dei Sixers mette in campo una prova di f [...]

- Gasport

Malesia, no agli israeliani Caso diplomatico nel nuoto Negato il permesso ad Israele di poter garegg [...]

- Carlo Laudisa

Ronaldinho in dribbling tra fisco e gossip Dalle accuse di bigamia alla super multa: l’ex Milan e un [...]

- Gasport

Aggredito il figlio di Lippi È stato minacciato di morte Il procuratore è stato avvicinato e preso a [...]

Satta-Boateng, è finita Lei consulta l’avvocato per... La coppia si separerà presto [...]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: